Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

 

SAVE THE DATE rapporto CRT 01 1

Presentazione dello Studio di Fattibilità 

L'applicazione di strumenti pay by result
per l'innovazione dei programmi di
reinserimento sociale e lavorativo delle persone detenute

Sala del Consiglio della Camera del Commercio di Roma
Via de' Burrò, 147 (2° Piano)

dalle ore 15:00 alle ore 17:00

Lo studio di fattibilità è stato realizzato da
Human Foundation e Fondazione Sviluppo e Crescita CRT

Intervengono:

Massimo LAPUCCI, Segretario Fondazione Sviluppo e Crescita CRT

Giovanna MELANDRI, Presidente Human Foundation

On. Andrea ORLANDO, Ministro della Giustizia

Per partecipare all'evento è necessario registrarsi QUI

 

Il prossimo 15 marzo 2017 Human Foundation e Fondazione Sviluppo e Crescita CRT invitano alla presentazione dello studio di fattibilità dal titolo “L'applicazione di strumenti pay by result per l'innovazione dei programmi di reinserimento sociale e lavorativo delle persone detenute” presso la Sala del Consiglio della Camera di Commercio di Roma, in Via de’ Burrò, 147 (2°piano).

Lo studio, frutto di un lungo impegno di Human Foundation e Fondazione Sviluppo e Crescita CRT, che hanno costituito un apposito nucleo operativo, al quale ha ulteriormente contribuito un team di lavoro composto dal Politecnico di Milano, dall’Università di Perugia e dalla KPMG, con il prezioso supporto del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e la fattiva collaborazione della direzione dell’Istituto Cutugno Lo Russo di Torino, si è posto l’obiettivo di comprendere a fondo le dinamiche di un nuovo strumento finanziario, finalizzato al sostegno di determinate politiche sociali, e di valutarne la fattibilità e l’opportunità nel contesto italiano, a partire da un caso concreto di applicazione.

L’indagine ha permesso di comprendere meglio opportunità e limiti del Social Impact Bond, ma anche di individuare il percorso per una sperimentazione nel contesto italiano, affine al primo esperimento inglese rivolto all’abbattimento dei tassi di recidiva delle persone in stato di detenzione. Lo studio denota inoltre una nuova modalità di relazione tra gli stakeholder, poiché le risorse finanziare messe in campo non provengono dalla PA, sebbene vi sia un evidente interesse pubblico rispetto ai risultati, bensì prevalentemente da un investitore sociale e dal contributo di attori diversi.

L’impostazione pioneristica e sperimentale del lavoro favorirà, già partire dalla sua presentazione, un ampio dibattito sulla necessità di avviare processi di innovazione dei sistemi di protezione sociale che, nel rinnovare il ruolo di indirizzo dell’attore pubblico, abbiano la capacità di offrire servizi più efficaci nel rispondere ai bisogni delle comunità. Tale potenzialità è provata dalla presenza, insieme a Massimo Lapucci, Segretario Fondazione Sviluppo e Crescita CRT e Giovanna Melandri, Presidente Human Foundation, del Ministro della Giustizia Andrea Orlando.

Per partecipare all’evento è necessario registrarsi al seguente link http://bit.ly/2mfGjrD

 

Informazioni:
Tel: 06.3243000
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scarica il CS in PDF