Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione


Invito Stampa

Italia - Brasile: educare i nuovi cittadini globali

Mercoledì 3 giugno 2015
ore 14.30 - Corso Vittorio Emanuele II 208, Roma
ore 9.30 locali - Avenida Giovanni Gronchi 7143, San Paolo del Brasile

Fondazione Telecom Italia e Oxfam Italia con Human Foundation presentano i risultati di “Italia – Brasile: Educare i nuovi cittadini globali”, il progetto nato per promuovere il confronto tra studenti delle scuole superiori in Italia e in Brasile, giunto al suo secondo anno di attività.
Ambiente, tecnologie, lotta alla povertà, difesa dei diritti nel Nord e Sud del mondo, questi i temi affrontatati dagli studenti di 9 classi italiane e 10 brasiliane che hanno potuto confrontarsi sulla piattaforma http://edu.oxfam.it grazie alla quale è stato possibile scambiarsi idee, conoscenze e materiali multimediali.
Durante l’incontro saranno alcuni studenti italiani e brasiliani - in collegamento con la sede TIM di San Paolo del Brasile - a illustrare le idee e proposte emerse durante l’ultimo anno di lavoro.

Intervengono:

• Maurizia Iachino, Presidente Oxfam Italia
• Giovanna Melandri, Presidente Human Foundation
• Marcella Logli, Direttore Generale Fondazione Telecom Italia


Nella foto un gruppo di studenti brasiliani che hanno partecipato al progetto

Oxfam Italia Ufficio stampa - Mariateresa Alvino - 348.9803541 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Telecom Italia Press Office +39 06 3688 2610 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Human Foundation Ufficio Stampa Luciana Cimino 333.6327955 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.