Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

Marta Dassù

close

Dassu1

 

Marta Dassù, Vice Ministro agli Esteri del Governo Letta  da aprile 2013,  è stata Direttore Generale per le Attività Internazionali di Aspen Institute Italia fino alla sua nomina a Sottosegretario al Ministero degli Affari Esteri del Governo Monti dal novembre 2011 ad aprile 2013. Resta Direttore della rivista Aspenia.

Ha fatto parte del Comitato Scientifico di Confindustria ed è membro Trilateral Commission.

È nel Comitato Direttivo dello IAI (Istituto Affari internazionali) di Roma e nei board dei seguenti istituti: Centro di Alti Studi sulla Cina contemporanea di Torino, Istituto di Studi diplomatici di Roma, IFRI (Institut Francais des Relations Internationales) di Parigi.

È stata responsabile, nel 2006-2007, del “Gruppo di riflessione strategico” presso il Ministero degli Affari Esteri. È stata Consigliere per le relazioni internazionali dei Primi Ministri Massimo D'Alema e Giuliano Amato.

Nel giugno del 2003 ha ricevuto la Légion d'Honneur.

Nel 2001 e nel 2002 ha insegnato Relazioni internazionali all'Università "La Sapienza" di Roma.

E' editorialista de "La Stampa".

Ha scritto o curato varie studi e saggi sulle relazioni internazionali, fra cui “The Refom Decade in China: from Hope to Dismay” (Kegan Paul International, London). È autrice di “Mondo privato e altre storie” (Bollati Boringhieri, 2009).